TAGS

Accademia del Mobile (2) Amica Chips (1) Amplifon (1) Angelini (8) Aperol (1) Averna (1) Balocco (4) Barberini (1) Barclays (1) Barilla (1) Bauli (1) Bayer (2) Bertolli (1) Breil (1) Buitoni (1) Bulgari (1) Burger King (1) Casa Modena (1) Chiarezza.it (1) Cirio (2) Coca-Cola (1) Costa d'Oro (1) Curiosità (28) Dacia (1) Daihatsu (1) Dash (9) DeLonghi (2) eBay (1) Enel (1) Eni (2) Ferrarelle (1) Fiat (2) Fileni (1) Findus (1) Ford (1) Fox (3) Fresh Up (1) Galbusera (1) Grana Padano (1) Gruppo Festina (1) Gucci (1) Heineken (1) HSBC (1) Hyundai (3) Iberdrola (1) IKEA (1) Imetec (1) Infasil (1) Informazione Pubblicitaria (3) Iper Supermercati (1) Istituzionale (6) Jaguar (1) L'Oreal (1) Leaseplan (1) Lexus (1) Lines (2) Listerine (1) Loacker (1) Lottomatica (4) Manetti & Roberts (1) Mazda (6) McDonald's (3) Mediaset (1) Menarini (2) Moretti (1) Movies (15) Mulino Bianco (1) Mylicon (1) Nestlé (2) Nissan (1) Nivea (2) Omega Chefaro (1) OraSì (1) Ospitalità Italiana (1) Pfizer (1) Pharmamedix (1) Pica (1) Ponti (3) Poste Italiane (1) Prestitalia (1) Private Griff (1) Q8 (1) Rai (11) Ray Ban (1) RBA Italia (1) Reale (1) Renault (2) Renèe Blanche (1) Rio Mare (1) Roccobarocco (1) Rosaria (1) Sama Beirut (1) Samsung (1) San Pellegrino (1) Sanofi (1) Scavolini (3) Sisal (1) Sofia (1) Sogin (1) Somatoline (1) Star (1) Stroili (1) Tavernello (1) Tecnoalarm (1) Telefonia 3 (1) Tim (6) Toyota (24) Treccani (1) Trenitalia (1) Unipol (1) UnipolSai (1) Vodafone (3) Volkswagen (2) Yamaha (1) Zegna (1)

domenica 21 febbraio 2016

Guardare avanti - Chiamatemi Francesco #storyboard

Non pubblico sui miei blog da almeno 8 mesi, cioè da quando ho dovuto allontanarmi per seguire più da vicino e poi accompagnare, guidare, tentare almeno... la vita delle persone che amavo.
Riprendo oggi da quel punto e con grande sforzo: lo dico fra me e me, lo dico quindi in silenzio, considerando questo blog effettivamente un web-log e sapendo che nessuno se ne accorgerà, perché in rete 8 mesi di assenza equivalgono a una vita.

Chiamatemi Francesco, un film importante il cui regista ammiro e stimo immensamente, per le sue qualità professionali e umane.
Di seguito lo storyboard di una scena molto difficile da disegnare, perché per disegnare ci immedesimiamo e immedesimarsi in quello che è successo è stato particolarmente doloroso.

Chiamatemi Francesco #storyboard 01

Chiamatemi Francesco #storyboard 02

Chiamatemi Francesco #storyboard 03

Chiamatemi Francesco #storyboard 04

Chiamatemi Francesco #storyboard 05

Chiamatemi Francesco #storyboard 06



1 commento:

Sabrina ha detto...

Storyboard bellissimo, come sempre... e anche il titolo del post.
Lieta di rileggerti.

ShareThis